Piano 2018-2022: FRIEM cambia marcia su Energia e Mobilità Sostenibile

Nuovi prodotti e servizi offerti al cliente per mezzo di importanti investimenti, potenziamento della linea di Management ed incremento del personale; questo il profilo della nuova FRIEM presentato il 28 Marzo presso i suoi stabilimenti di Segrate.

Il lancio del piano industriale, steso con la collaborazione di una società leader nella consulenza strategica ed organizzativa, è improntato sull’incremento dell’attenzione dell’azienda verso i propri clienti, grazie allo sviluppo di nuovi prodotti e soluzioni in linea con le richieste del mercato.

È una lunga storia di passione, inventiva e capacità iniziata nel 1950 dal Dott. Angelo Pagliai, - osserva l’Ing. Lorenzo Carnelli, Amministratore delegato di FRIEM - che continua oggi con la terza generazione della originaria famiglia supportata da un team selezionato di esperti ed entusiasti manager, ingegneri, tecnici ed operai.

“Il potenziamento della linea manageriale – aggiunge l’AD – e del personale (+20%) assicurerà il raggiungimento degli obiettivi di medio e lungo termine attraverso un controllo di gestione più efficiente.

Il piano industriale genererà una forte accelerazione nei settori dell’Energia e della Mobilità Sostenibile attraverso considerevoli investimenti sia in mezzi che in risorse. La crescita prevede entro il 2022 il raddoppio del fatturato, il potenziamento ed estensione della sala prove, l’efficientamento ed automatizzazione delle fabbriche.

Milano è confermato il quartiere generale dove FRIEM continuerà a sviluppare, progettare e costruire tutti i propri prodotti, tuttavia si prevede un rafforzamento della filiale in Brasile e dell’operatività all’estero, con particolare attenzione all’estremo Oriente e USA con strutture locali.

L’azienda consoliderà la propria leadership nel settore industriale dove opera da più di 60 anni – ha proseguito l’Ing. Carnelli – fornendo sistemi di conversione di potenza per processi industriali, trazione elettrica pesante, energie rinnovabili, sistemi di stoccaggio dell’energia e di gestione dell’energia.”

Con il nuovo piano industriale 2018-2022, oltre ad incrementare l’attenzione verso il cliente, FRIEM consoliderà le proprie capacità in aree fondamentali per la crescita sostenibile, quali le rinnovabili e la gestione dell’energia.

FRIEM punta a divenire il riferimento di mercato per la conversione dell’energia elettrica in quelle applicazioni speciali, dove la qualità dei prodotti e le soluzioni tecniche sono considerevoli.” - commenta l’AD – “Il nostro obiettivo – conclude – è quello di supportare i nostri clienti per l’intera vita dell’impianto, sostenendoli con l’affidabilità e la tecnologia che contraddistinguono le nostre soluzioni.